Solidarietà digitale, la tecnologia a servizio di cittadini e aziende in tempi di lockdown

L’iniziativa è stata promossa dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione per ridurre l’impatto socio-economico del SARS-CoV-2 con servizi innovativi. Di cosa si tratta?

0

Il Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, con il supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia digitale, ha lanciato il progetto “Solidarietà digitale”, ampliato, in un secondo momento, a tutto il territorio nazionale. L’obiettivo? Aiutare persone, professionisti e aziende nella gestione della propria attività e nel mantenimento delle rispettive abitudini di vita, seguendo le misure di contenimento stabilite dal Governo.

L’idea, nata per aiutare imprese e cittadini delle aree del Nord Italia inizialmente diventate “zone rosse”, si basa su due elementi chiave: il digitale e l’innovazione. I due strumenti forniscono un contributo fondamentale per ritrovare una quotidianità senza dover rinunciare al lavoro, all’informazione, a fare la spesa, alla propria socialità, nonché al gioco, alla formazione e all’istruzione per i più piccoli.

#Iorestoacasa, soluzioni smart a beneficio di imprese e cittadinanza

In questo periodo di quarantena il tempo da trascorrere fra le mura domestiche è ormai aumentato. Studio per grandi e piccini, lavoro da casa, tempo libero, sono tante le nuove realtà alle quali ci si è dovuti abituare in breve tempo. Ed è così che il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e Digitale, per far fronte alla situazione, ha messo in piedi un progetto a supporto di tutti, con una serie di servizi digitali offerti da diverse realtà e in modo gratuito.

Facile, veloce e a portata di click, Solidarietà Digitale permette di:

  • lavorare da remoto, attraverso una connettività rapida e gratuitae l’utilizzo di piattaforme di smart working avanzate;
  • leggere gratuitamente un giornale sul proprio smartphone o tablet;
  • continuare il percorso di istruzione grazie a piattaforme di e-learning;
  • usufruire online di servizi pubblici o specialistici;
  • svolgere a distanza attività di tutti i giorni, dal fare la spesa, allo sport, passando attraverso la socialità e gli hobby, come arte o cucina.

Solidarietà digitale, scopriamo insieme l’iniziativa

I servizi disponibili sono reperibili sulla pagina dedicata e divisi in 5 categorie: smart working, e-learning, connettività e servizi, supporto ai cittadini, informazione e intrattenimento. Noi di Green Planet News vi proponiamo una brevissima panoramica della ben più ampia serie di prestazioni accessibili.

Smart working:

  • Lavoro da remoto: “Microsoft” mette a disposizione gratuitamente tecnologia ed esperti IT per l’adozione di soluzioni di smart working, anche in mobilità, per PMI, imprese private e pubbliche, istituzioni e scuole, sia già clienti che no;
  • Disabilità visiva: la società “Vision Dept”, in collaborazione con “Freedom Scientific”, azienda leader del settore dei prodotti per soggetti ipovedenti e con cecità, offre una licenza gratuita della durata di 90 giorni per lo screen reader JAWS® e il software ingrandente ZoomText® a tutti coloro che ne faranno richiesta;
  • Ordini dalla sanità: “Archivium srl” propone gratuitamente, fino al 31 maggio p.v., l’attivazione di ordini provenienti dalla sanità tramite il circuito NSO Peppol per le aziende che devono ricevere commissioni provenienti dal Servizio sanitario nazionale nell’attuale emergenza Covid-19;
  • Software gestionale per artigiani e piccole imprese: per le adesioni ricevute entro il 30/06/2020, “NTS Informatica” elargisce gratuitamente fino al 31/12/20 il software gestionale “Friendly” comprensivo di 500 fatture elettroniche e della loro conservazione a norma di legge per 10 anni.

E-learning:

  • Servizi per didattica e formazione: per esempio su “Scuola.net”, uno spazio dove i docenti dei diversi gradi scolastici possono accedere a soluzioni gratuite per la didattica digitale. Corsi di formazione riconosciuti dal MIUR, webinar, risorse didattiche e percorsi su tematiche attinenti alle diverse discipline;
  • Supporto compiti: “Pilllole di parole Onlus” regala sostegno a distanza per i compiti (di 30 minuti a volta) a bambini dai 6 ai 13 anni, con precedenza per i ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento;
  • Ripetizioni e corsi online: sulla la piattaforma “Teach Corner” a disposizione, gratis per un mese, un network di oltre 2.000 tutor che offrono ripetizioni e corsi online per più di 2.500 discipline differenti. Da attivare entro il 31 maggio;
  • Corsi di lingua straniera: il “Centro Studi Polform”, attraverso sistemi di videochiamata, offre corsi gratuiti di lingua straniera con docenti madrelingua tedesco, spagnolo e inglese.
Solidarietà Digitale, la tecnologia in aiuto di cittadini e aziende in tempi di lockdown
Foto da Pixabay

Connettività e servizi:

  • Giga gratis per studenti: un aiuto anche dagli operatori di telefonia. “Vodafone”, per citarne uno, fornisce Giga illimitati gratis per un mese agli studenti tra i 14 e i 26 anni per consentire loro di continuare a studiare da casa anche durante l’emergenza;
  • Informazioni dalle strutture sanitarie e assistenziali: “Cba group” propone l’App “Parla Con Noi” che consente agli operatori delle strutture socio sanitarie di dialogare con i familiari dei degenti e aggiornarli sullo stato di salute dei loro cari;
  • Consegne alimentari: “iPratico” mette a disposizione dei ristoratori di tutta Italia l’uso gratuito (fino al 31 maggio 2020) della nuova App “iPratico Eat per il Delivery”, insieme alla Web App personalizzata del locale per le ordinazioni dei clienti tramite QR Code e smartphone;
  • Assistenza sanitaria: “Miglior Salute” elargisce fino al 31 maggio, per privati e aziende, 5000 Medical Card contenenti un servizio gratuito di consulto medico telefonico 24 ore su 24.

Supporto ai cittadini:

  • Seduta psicologica in video chat gratuita: su “psikera.com” un team di professionisti psicologi e psicoterapeuti offre la propria disponibilità per supportare chi ne avesse bisogno;
  • Mobilità personale sanitario: su “FREE NOW”, piattaforma per la mobilità urbana, è attiva la nuova opzione ‘EROI’, che offre al personale sanitario corse taxi gratuite da e per le strutture sanitarie. Il servizio parte da Milano e Roma, dove circa 300 tassisti volontari, iscritti all’applicazione FREE NOW, si sono resi disponibili a servire gli ospedali attrezzati per il Covid-19;
  • Babysitter: per i genitori che lavorano nell’ambito dei servizi essenziali il sito “Sitly” mette a disposizione un mese di abbonamento premium gratuito per cercare velocemente una babysitter disponibile in zona.

Informazione e intrattenimento:

L’ultima categoria, infine, è dedicata ai momenti di tempo libero: leggere, guardare un documentario, giocare, ce n’è per tutti. Concludiamo la rassegna, perciò, con qualche proposta per far viaggiare la fantasia di adulti e bambini.

  • E-book: la casa editrice “Landscape Books” fornisce ogni settimana un e-book dal proprio catalogo. Dal 30 marzo fino a fine emergenza, ogni lunedì, sui principali store, si potrà scaricare gratuitamente un volume dal catalogo di classici, gialli e libri d’avventura;
  • Riviste e libri in pdf: “Edizioni Dedalo” offre alcuni libri del suo catalogo e alcuni numeri della rivista di divulgazione scientifica “Sapere”, in formato pdf o e-book;
  • Musica e film gratis: la “Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori” regala l’abbonamento a una piattaforma streaming di musica o film agli utenti dai 18 ai 30 anni;
  • Per i più piccoli: con “LudOnLine – La Ludoteca a casa tua” i bambini si  possono divertire in diretta Skype tra laboratori di lettura e manuali, di racconto creativo, di riciclo con materiali reperibili in casa e tanto altro.

E per le aziende, come aderire?

Avete un servizio da offrire gratuitamente (per un periodo di tempo limitato) a tutta la popolazione italiana o solo in alcune regioni e che rientra negli obiettivi dell’iniziativa? Per voi, spiega il sito ufficiale del MID, è possibile compilare il modulo presente all’interno della pagina Solidarietà Digitale nella sezione “Come aderire”.

Saranno pubblicati, previa verifica, solo i servizi, esclusivamente digitali, che rispondono ai criteri riportati al medesimo indirizzo web.

 

Fonte:

Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta