Street Art ed Impresa, Urban Art Talenti

Il progetto Urban Art Talenti prevede una serie di interventi di arte urbana nel quartiere di Talenti, il primo dei quali inaugurato lo scorso 25 luglio con lo svelamento di Anima Mundi - Tondo Doni, il murale firmato dal collettivo artistico Orticanoodles e ispirato al noto dipinto di Michelangelo Buonarroti

0

Street art, riqualificazione urbana, sostenibilità ambientale, sono queste le colonne portanti su cui si fonda Urban Art Talenti, progetto promosso da ImpresaMe S.p.A. in collaborazione con il CineVillage Arena Parco Talenti di Roma.

Il murale Anima Mundi – Tondo Doni di Orticanoodles , pseudonimo dei due street artisti italiani, Wally (Carrara) e Alita (Milano) è in via Ugo Ojetti 504. Sono previste altre installazioni d’arte diffuse nel quartiere di Talenti, tra cui  un murale su pannelli mobili, realizzato dagli studenti del Liceo Artistico Federico Cesi insieme al team di Orticanoodles, che verrà esposto dall’1 al 15 settembre 2019 all’interno dell’arena del CineVillage Talenti.

“L’idea che anima Urban Art Talenti è di unire arte e tecnologia per promuovere una rigenerazione urbana che preveda il coinvolgendo attivo della comunità e punti a migliorare la qualità della vita nel quartiere”, ha dichiarato Barbara Mezzaroma, Presidente di ImpresaMe S.p.A. , un’azienda leader nel settore edilizio attiva da oltre 50 anni. ImpresaMe S.p.A. sceglie la vernice Airlite e ridisegna il tessuto urbano, modellando la città con interventi armonici, eco-sostenibili ed altamente innovativi.

Airlite, la vernice che purifica l’aria

Airlite nasce da un’idea innovativa per migliorare l’ambiente e la vita delle persone purificando l’aria. Si tratta di una vernice in polvere a cui, aggiungendo dell’acqua che contiene biossido di titanio in grado di attivarsi a contatto con la luce (sia naturale che artificiale), trasforma agenti inquinanti come ossidi di azoto e zolfo, benzene, formaldeide e monossido di carbonio in molecole di sale.

Una vernice in grado di “mangiare” lo sporco che c’è nell’aria, all’aperto o all’interno di un edificio, depurandola dall’88,8% dell’inquinamento presente, e che usata all’interno degli edifici in cui viviamo contribuisce a renderli più igienici e salutari.

Può eliminare, inoltre, il 99,9% di batteri e virus, sia resistenti agli antibiotici, come lo Staphylococcus Aureus, sia efficaci su altri batteri pericolosi per la salute umana come l’Escherechia Coli, peritonite, meningite e molti altri
Airlite riflette la maggior parte delle radiazioni solari infrarosse, impedendo il passaggio eccessivo di calore, con un risparmio di energia elettrica tra il 15 e il 50%. Ha la capacità di eliminare gli odori dagli ambienti quotidiani e lo sporco dalle pareti, interne ed esterne, trasformandole in depuratori d’aria naturali.

La vernice Airlite è stata inserita recentemente tra le 4 tecnologie più importanti per la sostenibilità ambientale dall’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Street Art ecosostenibile

Lo scorso giugno, in Veneto, è stato organizzata la prima edizione di Street Art che purifica l’aria.
Super Walls, il festival pensato per essere una biennale, che unisce alcuni importanti nomi della street art italiana e internazionale impegnati a dipingere 20 muri delle città.

Hunting Pollution di Iena Cruz (foto Manola Testai)

A Roma, ad ottobre,  è stato inaugurato  il più grande murale ecosostenibile d’ Europa realizzato con la vernice Airlite. Hunting Pollution è il nome del murale ecologico firmato da Iena Cruz, che si trova nel quartiere Ostiense a Roma, il murale è in grado di assorbire le polveri inquinanti per trasformarle in sali inermi.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta