Una “Scuola del verde” per vivere meglio

Al centro di Roma, in un incantevole giardino ai piedi del Gianicolo, la “Scuola del verde” offre un ricco programma primaverile di corsi, con l’obiettivo di dare una formazione completa, teorica e pratica, a chi ama la natura e il giardinaggio. I docenti sono giardinieri professionisti, architetti del paesaggio, esperti, vivaisti, agronomi, tecnici, tutti di altissimo livello

0

Una “Scuola del verde” per vivere meglio. Lavorare la terra e curare il verde di un giardino o di un terrazzo ci permette non solo di far del bene alla natura e all’ecosistema delle nostre città ma anche a noi stessi. Sono principi affermati da tempo quelli della cosiddetta “giardino terapia”, cioè la capacità del lavoro nella natura ad alleviare lo stress e favorire la socializzazione e la convivenza. Curare le piante, da soli o in gruppo, aiuta a sviluppare senso d’appartenenza, responsabilità, fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.

“Troviamo nella natura l’ispirazione per vivere meglio”. E’ questo il principio che ispira le attività della “Scuola del verde” di Roma, mosse dalla volontà di creare uno spazio animato dallo scambio di conoscenze e passione, in cui costruire il presente e immaginare il futuro, in compagnia di chi ha scelto ogni giorno di rendere confortevoli, con infinite sfumature di verde, case e città e di dare gioia alle persone che le abitano.

Una “Scuola del verde” per vivere meglio

Grazie all’associazione Progettiper Città Arte Paesaggio matura l’idea di dare vita ad un luogo che raccolga chi crede negli infiniti poteri della Natura. Un pensatoio e un laboratorio guidati da paesaggisti, garden designer, giardinieri, vivaisti e persone dotate di grande curiosità e specializzazione che hanno trovato nel verde una risposta alle loro domande.

La “Scuola del verde”, a Roma in un incantevole giardino ai piedi del Gianicolo, organizza corsi con giardinieri professionisti, architetti del paesaggio, esperti, vivaisti, agronomi, tecnici e docenti di altissimo livello, per scoprire tutti i segreti del giardinaggio e la sua capacità di coniugarsi come arte, scienza e gioco. L’obiettivo dei corsi è dare una formazione completa con attenzione sia alla parte teorica che pratica: sarà infatti possibile piantare e veder crescere un vero orto, un giardino, allestire un terrazzo o un balcone, conoscere i segreti di singole varietà botaniche, studiare con importanti garden designer.

Una “Scuola del verde” per vivere meglio

Un programma di corsi, che seguirà da febbraio ad aprile, che guarda sia al professionista che vuole crescere nella sua attività ma anche al semplice “hobby gardener” che vuole scoprire come rendere più bello il proprio guardino o il proprio terrazzo. La durata di ogni corso varia da 1 a 2, fino a 4, 5, 6 o 8 lezioni, su più giorni della settimana.

Ecco, nel dettaglio, alcuni dei corsi:
Illustrazione botanica base (4 lezioni, martedì 10.30 – 13.30, dal 26 febbraio al 2 aprile)
Dedicato a chi ha voglia di scoprire i segreti di un’antica arte per fissare forme, luci e colori di specie vegetali meravigliose. Scoprirete le tecniche base per ritrarre specie botaniche e riuscire ad interpretare in modo personale il soggetto che volete raffigurare.

Una “Scuola del verde” per vivere meglio

Erboristeria (6 lezioni, lunedì 10.30 – 13.00, dal 5 marzo all’8 aprile, lezione introduttiva al corso 25 febbraio)
Il corso è una introduzione alla scienza erboristica. Rivolto a tutti coloro che amano i rimedi naturali e vogliono approfondire le proprie conoscenze utilizzando le erbe.

Progettare i terrazzi (8 lezioni, martedì 18.00 – 20.00, dal 19 febbraio al 9 aprile)
Le grandi città sono fatte soprattutto di terrazzi e balconi, spazi preziosi che se ben attrezzati, consentono di avere una stanza in più da utilizzare molti mesi l’anno. Potrete decidere lo stile e l’atmosfera, acquisire elementi di botanica, progettazione e composizione necessari per creare un giardino sul vostro terrazzo o balcone.

Terrazzi e balconi fioriti (4 lezioni, mercoledì 11.00 – 13.00, dal 13 marzo al 10 aprile)
Nelle nostre città avere un bel terrazzo o balcone è il sogno di tutti, averlo fiorito è una gioia. Accanto alle regole basilari da rispettare, imparerete quali sono i segreti e gli accorgimenti per avere piante sane e felici in tutte le stagioni.

Microgiardini (5 lezioni, mercoledì 10.30 – 13.30, dal 6 febbraio al 6 marzo)
Pochi metri quadrati in piena terra possono essere considerati un piccolo giardino, ma si può andare oltre, fino a creare un vero giardino in un bicchiere! Sia l’Oriente che l’Occidente offrono ispirazioni per minuscoli spazi verdi da tenere sul davanzale: kusamono, terrari, kokedama o realizzazioni più ambiziose, basta scegliere quella più in sintonia con la nostra sensibilità e la nostra casa.

Una “Scuola del verde” per vivere meglio

Giardinaggio (8 lezioni, mercoledì 18 – 20, dal 20 febbraio al 10 aprile)
Il giardinaggio fa bene all’umore e combatte l’ansia, provare per credere! Il corso, comprensivo di lezioni teoriche e dimostrazioni pratiche, in sole otto lezioni vi insegnerà a riconoscere le piante, a capire le loro necessità, a seguirne lo sviluppo e la riproduzione, a indentificare e curare le principali patologie.

Planting Design (8 lezioni, giovedì 18.30 – 20.30, dal 21 febbraio all’11 aprile)
Considerare le piante come i colori di una tavolozza, le loro forme e volumi come mattoni vegetali per costruire un giardino. Progettare con le piante richiede valutazioni estetiche, conoscenze compositive, colturali ed ecologiche, tutte necessarie al successo del nostro progetto.

Garden Design (8 lezioni, giovedì 16.00 – 18.00, dal 21 febbraio all’11 aprile)
Le liste dei desideri e il genius loci, la scelta dei materiali e quella delle piante, la luce ed i colori ma anche budget e tempistiche… Sono questi gli argomenti affrontati nel corso perché, con alcuni accorgimenti, i limiti del clima o dell’esposizione, possono diventare un punto di forza su cui essere creativi.

Una “Scuola del verde” per vivere meglio

Disegnare giardini (Prima Parte: 3 lezioni, 1, 8, 15 marzo, venerdì 16.00 – 20.00, Seconda Parte: 3 lezioni, 1, 22, 29 marzo, venerdì 16.00 -20.00. Per entrambe le parti 1 marzo lezione introduttiva)
Questo corso è un compendio sulla rappresentazione del progetto del giardino. Ha come obiettivo quello di fornire le tecniche base per disegnare giardini. Per fare questo, oltre ad imparare a leggere i disegni dei grandi autori, il corso fornisce gli strumenti e le tecniche artistiche e geometriche per comunicare la propria idea di giardino.

La potatura (Workshop, 1 lezione, 16 febbraio 11.00 – 16.00)
Questo workshop è finalizzato ad acquisire le nozioni per eseguire correttamente la potatura delle piante e preparare il giardino alla fioritura primaverile. Nella parte teorica si affrontano le varie tipologie e tecniche di potatura e nella parte pratica si procede alla potatura di piccoli alberi da frutto ed arbusti ornamentali.

Orto in città (Workshop, 1 lezione, 25 marzo 10,30 – 16.00)
Il workshop permette di imparare a progettare e realizzare un orto piantando le verdure ed i fiori di stagione. Le giuste associazioni e le nozioni necessarie per sfruttare al meglio lo spazio a nostra disposizione. Il workshop si divide in due parti: una teorica dedicata alla progettazione e una di realizzazione pratica dell’orto all’interno del giardino della Scuola.

Una “Scuola del verde” per vivere meglio

E poi ancora: Roman gardens in history, Piante acquatiche, Lavori di primavera, Giardini verticali, Coltivare e potare le rose, Le proprietà degli agrumi, Piante da interno, Illustrazione botanica base.
“Scuola del verde” è a Roma in via degli Orti D’Alibert 7 B, ogni informazione di contatto è presente sul sito web, mentre i costi di ciascun corso sono specificati all’interno del dettagliato programma.

Tutte le attività sono riservate ai soci dell’Associazione Culturale Progettiper Città Arte Paesaggio. La quota associativa è di 10 Euro.

Caro lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta