venerdì, Dicembre 2, 2022
8.6 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAmbienteSostenibilitàVinoKilo, la moda di seconda mano vintage e sostenibile

VinoKilo, la moda di seconda mano vintage e sostenibile

Può la moda cambiare il mondo? Gli ideatori di VinoKilo ne sono convinti. Una realtà aziendale che nasce dalla volontà di prendere il passato e renderlo nuovo, elegante e sostenibile, con la volontà di una nuova normalità, che renda gli abiti di seconda mano di altissima qualità in alternativa al fast fashion di prima mano

Nasce così una comunità che guarda alle generazioni future che beneficeranno dell’impatto ambientale positivo che l’economia circolare porta con sé.

Ecco spiegata in sintesi VinoKilo, il primo guardaroba sostenibile. La sua sede è a Magonza, in Germania, ed il suo obiettivo è di recuperare vecchi abiti in disuso e smantellati e donare loro nuova vita. Il vintage interpretato come messaggero di storie, perché ogni capo di abbigliamento porta con sé una storia della quale si può entrare a far parte.

I capi, dimenticati in vere e proprie discariche tessili in ogni lato del globo, vengono accuratamente selezionati e quindi inseriti in un meticoloso processo di riqualificazione. Sono lavati, riparati e piegati a mano e solo alla fine reimmessi nel ciclo di consumo attraverso l’e-commerce online o con speciali eventi pop-up organizzati nelle maggiori città d’Europa con la vendita al kilo dei capi di abbigliamento. I prossimi eventi in programma per l’Italia, leggendo il sito ufficiale, riguardano le giornate dal 21 al 24 gennaio a Roma, in Largo Dino Frisullo presso la Città dell’Altra Economia, ovviamente se le disposizioni governative in materia di covid lo consentiranno.

Tutto questo ha un notevole impatto ambientale. L’industria della moda è infatti uno dei settori più inquinanti. Pensiamo ad esempio ai suoi diversi processi: raccolta di materie prime, pulizia, trasporto e infine smaltimento (o non smaltimento). Pensiamo ai milioni di cicli di lavaggio risparmiati e di conseguenza all’enorme quantità di acqua non utilizzata o ancora alle emissioni di anidride carbonica non immesse nell’atmosfera.

Robin Balser, CEO e fondatore di VinoKilo ama ricordare come: “Finora, siamo riusciti a rimettere 154 tonnellate di vestiti negli armadi dei nostri clienti, ma il nostro obbiettivo è ben maggiore, considerando che esiste un potenziale di circa 800 milioni di tonnellate di abbigliamento inutilizzato in tutto il mondo”.

L’offerta all’interno del sito è incredibile, con una prima selezione tra uomo e donna, potendo poi muoversi all’interno di un vastissimo catalogo distinto per tipologia e marche, con tutti i brand della moda più affermati. I prezzi sono estremamente competitivi. Per ogni capo si visualizza immediatamente un’immagine fronte e retro, con l’indicazione del prezzo e della taglia disponibile. Le vendite prevedono la spedizione gratuita in tutti i Paesi dell’UE.

Leggi anche

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI