Cartone riciclato a regola d’arte

L’associazione NOIBRERA ed il consorzio COMIECO lanciano una sfida che coniuga arte ed utilità sociale. Ottantuno artisti hanno prestato la loro creatività per dare vita a opere d’arte in cartone riciclato. I proventi saranno destinati alla Fondazione Tettamanti che promuove la ricerca e la cura della leucemia infantile

0

Cartone riciclato a regola d’Arte. NOIBRERA è un’associazione culturale no profit orientata alla divulgazione e alla valorizzazione dell’arte, nel convincimento che il suo ruolo non sia unicamente disciplinare o accademico ma che rivesta anche un’importante funzione sociale e civile. Seguendo i principi che ne guidano l’attività, l’associazione ha pensato alla mostra “Cartone Riciclato ad Arte”, andando a sensibilizzare su un tema di fondamentale importanza quale quello del riciclo e cercando di stimolare e coinvolgere, attraverso il fascino delle idee e delle emozioni, su un tema di stringente attualità.

Gli artisti rispondono

E’ così che all’invito dell’associazione hanno risposto 81 artisti, dai differenti orientamenti espressivi, per realizzare le proprie opere utilizzando moduli operativi unificati: il cubo di 21 centimetri di lato o il pannello da 80×80 centimetri, composti da fogli di cartone ondulato riciclato.

L’impegno di Comieco

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di COMIECO, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a Base Cellulosica. Un esempio in più di come carta e cartone, correttamente raccolti e riciclati, possano avere una seconda vita, nuova ed inedita, diventando presupposto non solo per la creazione, ma finanche per la definizione della struttura dell’opera d’arte. L’originaria natura del materiale viene così elevata ad un ruolo decisivo. Divenendo Arte, il cartone si trasforma in testimonianza e lancia un messaggio ancora più forte: la creatività a servizio dell’utilità e del bene comune.

Sensibilizzare i giovani

Il progetto ha coinvolto anche insegnanti e alunni di due classi della scuola primaria dell’Istituto Guido Galli di Milano, che hanno ricevuto un piccolo cubo di cartone riciclato, di 15 centimetri di lato, su cui lavorare e poter dimostrare ai visitatori l’impegno e la creatività delle nuove generazioni nel rispetto della natura.

Il cartone riciclato a regola d’Arte

La mostra sarà ospitata nel prestigioso spazio espositivo di Stecca 3.0, in via De Castillia 26 a Milano dal 24 al 31 Marzo 2018 con inaugurazione il giorno 23 Marzo dalle ore 18:00.

 

Il cartone riciclato a regola d’Arte

Le finalità benefiche dell’iniziativa

Il 27 Marzo 2018 dalle ore 18:00 si svolgerà un’asta a fini benefici; tutte le opere d’arte esposte, gentilmente donate dagli artisti, saranno battute al miglior offerente. Il ricavato dell’Asta sarà destinato: al sostegno della Fondazione Tettamanti (Istituzione Scientifica no-profit) che promuove la ricerca e la cura della leucemia infantile presso l’Ospedale San Gerardo di Monza e alla creazione di un fondo per il finanziamento di futuri progetti culturali dell’Associazione NOIBRERA.

Per maggiori informazioni: NOIBRERACOMIECO

 

Lascia una risposta