Celleno, no alla plastica si alle bottigliette in metallo a scuola

Duecento borracce in metallo al posto della bottigliette di plastica per i bambini delle scuole del piccolo comune del viterbese

0

Celleno, 28 settembre 2019

No alla Plastica a scuola. Interessante iniziativa a Celleno, piccolo comune del viterbese di circa 1200 abitanti, dove il sindaco Marco Bianchi assieme ai bar della cittadina ha dato il via a una delibera green che porta a tutti i bambini delle scuole 200 bottigliette in metallo da utilizzare al posto di quelle in plastica.

No alla plastica, la delibera nello specifico

Con la delibera n. 117 la Giunta comunale di Celleno ha approvato il progetto “BARriamo la Plastica”, questo il nome dell’iniziativa, per la riduzione della plastica all’interno delle scuole. Il sindaco Marco Bianchi, assieme alla giunta, ha deliberato l’uso di sole bottiglie di metallo per tutti gli alunni delle scuola materna, elementari e medie del comune. Nei prossimi giorni infatti verranno regalate 200 borracce in alluminio a tutti gli studenti delle scuole, eliminando l’uso dei materiali plastici. A sostenere economicamente l’operazione sono stati tutti i bar del Comune di Celleno.

I locali che hanno aderito all’iniziativa verranno invitati alla cerimonia di consegna prevista il 6 ottobre in concomitanza con i festeggiamenti per “La festa dei nonni” dove riceveranno un riconoscimento per la loro adesione da apporre all’ingresso così che tutti gli avventori possano notare il loro impegno nel sostenere le iniziative del Comune e soprattutto le iniziative ambientali. Sottolineano dal comune: “L’attenzione ad aspetti come i cambiamenti climatici e all’inquinamento oggi non possono essere più ignorati nell’agenda dei comuni, per questo motivo il Comune di Celleno, su iniziativa del consigliere con delega all’Ambiente Claudio Fordini Sonni, ha lanciato un progetto mirato alla riduzione della plastica nelle scuole del paese.”

Il progetto

Scopo dell’iniziativa è la progressiva eliminazione delle bottiglie di plastica all’interno delle scuole delle scuole del comune; per riuscire nell’intento verranno fornite borracce a tutti gli alunni delle scuole di base (materna, primaria e secondaria di primo grado) nonché al corrispondente personale docente e non docente oltre che agli operatori comunali. L‘idea è che, nel giro di poco, possano definitivamente scomparire le bottigliette di plastica dalle scuole e dagli uffici comunali. No alla plastica, dunque, con piccoli gesti che possono significare molto.

Celleno, no alla plastica si alle bottigliette in metallo a scuolaCome ricordato dal sindaco Marco Bianchi: “L’idea seppur non nuova a livello nazionale, è sicuramente all’avanguardia nel nostro territorio, infatti Celleno è uno dei primi comuni che si è mosso in questa direzione. L’obiettivo che si vuole perseguire è quello di migliorare la sensibilità ambientale dei giovani e di tutta la comunità, per avviare un processo mirato alla progressiva riduzione dell’utilizzo della plastica monouso“. A piccoli passi, verso un cambio di mentalità e, forse, un mondo migliore.

 

Fonte: Comunicato stampa

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta