giovedì, Aprile 25, 2024

Rome 7°C

Morte Navalny, ieri l’ultima udienza: cosa ha detto al giudice

(Adnkronos) – A poche ore dalla notizia della morte in carcere di Aleksei Navalny, sui social stanno circolando le immagini di quella che sembra essere l’ultima apparizione in video del dissidente russo in un'udienza. Immagini che risalirebbero soltanto a ieri. Mercoledì Navalny era stato trasferito in cella di isolamento per la 27esima volta dall'inizio della sua detenzione. Avrebbe dovuto passare nella ShiZO 15 giorni, un record anche per il vessatorio sistema penitenziario russo. L'11 era appena terminato un altro periodo di isolamento di dieci giorni. In totale, Navalny ha trascorso 308 giorni in isolamento dall'inizio della sua detenzione, nel gennaio del 2021. "Ieri Navalny ha parlato in tribunale con un collegamento video. Sembrava in buona salute ed ha anche fatto delle battute", scrive su X Anton Gerashchenko, consigliere del ministero ucraino dell'Interno. Nel video si vede Navalny in piedi dietro una grata. "Vostro onore, le mando il mio numero personale di conto bancario così mi può mandare il denaro dell'alto salario di un giudice federale, perché io non più soldi grazie alle sue decisioni", dice l'oppositore di Putin con un sorriso ironico, scambiando alcune parole con le autorità in Aula e con il giudice in toga nera in un’atmosfera apparentemente rilassata. "Dire 'Navalny è morto' è sbagliato. 'Navalny è stato ucciso da Putin' è il modo giusto", scrive ancora su X Gerashchenko. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter