NeN, arriva sul mercato la startup dell’energia sostenibile 100 % digital e green

Finanziata da A2A, si accredita come primo fornitore italiano di energia sostenibile e digitale con l’obiettivo di “sorprendere, stravolgere e ripensare da zero il mondo dell’energia”

0

Fa il suo ingresso nel mercato italiano con un’impronta molto decisa: essere il primo fornitore di energia totalmente digitale, sostenibile e green.

Parliamo di NeN, marchio di proprietà di Yada Energia, la startup che a giugno 2019 nasce sostenuta dal finanziamento del Gruppo A2A che in NeN ha partecipato con un primo investimento di oltre 50 milioni di euro.

La startup prevede in futuro l’ingresso di altri partner industriali e finanziari che possano permetterne la crescita.
Con circa 20 professionisti, che molto probabilmente aumenteranno di 15 nuove colleghi entro la fine del 2020, NeN ha la sua sede a Milano.

NeN è profondamente diversa dai tradizionali fornitori di energia. NeN è una “EnerTech” che punta a modificare radicalmente il mondo della fornitura domestica di energia elettrica e gas, cambiamento atteso dal settore da molto tempo.

Ma come potrà avvenire la modifica?

Puntando sulla tecnologia. A questo scopo, l’azienda è stata creata da zero a tutto tondo, dall’infrastruttura tecnologica alle operation, dalla customer experience al marketing,

Al contrario dei tradizionali operatori del settore, che con la burocrazia, il linguaggio tecnico e le clausole nascoste hanno portato gli utenti a diffidare di molti fornitori, NeN, ha intenzione di fidelizzare i clienti ideando una proposta semplice, trasparente, verde e digitale, fondata su una rata fissa e personalizzata in base ai consumi, calcolata a partire dalla loro bolletta ed eliminando i conguagli “a sorpresa” e le voci di costo indecifravili.

Come funziona NeN?

Al suo funzionamento pensa la sua piattaforma digitale, tramite lo smartphone e il pc permettendo all’utente di controllare la fornitura e monitorare i consumi in qualsiasi momento.

Nessuna burocrazia, i moduli da compilare a mano e le tradizionali bollette difficili da capire:

Con NeN basta una scansione dell’ultima bolletta per dare il via al tanto famigerato “switch”. attraverso la creazione di un’offerta di fornitura che funziona come un abbonamento: ogni cliente ottiene una rata personalizzata al centesimo, basata sui propri consumi e all inclusive, che garantisce prevedibilità della spesa domestica per ogni anno di fornitura.

L’app di NeN, inoltre, permetterà all’utente di monitorare i consumi in qualsiasi momento: questo renderà le eventuali variazioni alla rata dell’anno successivo prevedibili, ma, soprattutto, aiuterà l’utente a capire l’origine dei propri consumi, migliorando abitudini e comportamenti quotidiani in ottica di un uso efficiente e responsabile dell’energia.

Gli obiettivi:

«NeN nasce per trasformare radicalmente l’esperienza di gestione e fornitura dell’energia. La digitalizzazione sta cambiando completamente l’approccio ai servizi del cliente, che ha aspettative sempre più alte e vuole semplicità, velocità e trasparenza; il settore dell’energia è fermo a modelli tradizionali, e non offriva nulla che rispondesse a questi bisogni» – spiega Stefano Fumi, CEO di NeN. «Il mondo energy è in grande fermento, con la liberalizzazione definitiva dei servizi di energia e gas prevista per il 2022: ci sembrava il momento migliore per lanciare un progetto così innovativo e offrire all’utente un’alternativa.

Il mercato è affollato, ma abbiamo obiettivi importanti: puntiamo a 50.000 utenti domestici nei primi 12 mesi, che auspichiamo diventino più di 500.000 entro il 2024».

A ulteriore garanzia degli utenti, la presenza e il coinvolgimento nell’assetto societario della startup del gruppo A2A, che ha creduto nell’idea e ha scelto di sostenere e investire nel progetto, con un’operazione di corporate entrepreneurship:

«Abbiamo dato vita ad un’iniziativa, dotata di autonomia, agilità e velocità necessarie ad interpretare in modo autenticamente innovativo necessità emergenti dal mercato» – commenta Valerio Camerano, Amministratore Delegato di A2A. «In un certo senso NeN vuole anche essere il nostro contributo di investimento, sviluppo e ripartenza in questa delicata fase che vive il nostro paese, contribuendo a dare più certezza e affidabilità ai bisogni concreti di individui e famiglie».

 

Foto : NeN

 

 

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta