domenica, Giugno 20, 2021
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAgrinotiziePiante di insalata appassite? Attenzione al Pentodon Bidens Punctatus, lo scarabeo...

Piante di insalata appassite? Attenzione al Pentodon Bidens Punctatus, lo scarabeo nero

Le piante di insalata con le innaffiature vengono belle, verdi e rigogliose. Ma spesso succede che la mattina successiva alcune vengono trovate improvvisamente appassite. In una sola notte. Quale può essere stata la causa di questa rapida morte? Il responsabile è il Pentodon Bidens Punctatus, appartenente alla famiglia degli Scarabei di colore nero.

Questo coleottero il Pentodon Bidens Punctatus,  appartiene alla famiglia degli Scarabei di colore nero, di solito si nutre di fili d’erba, ma, prevalentemente nel periodo primaverile o inizio estate, quando inizia il periodo degli accoppiamenti, può  nutrirsi della radice a fittone centrale dell’insalata. Pure le  sue larve, una volta uscite dalle uova si nutriranno per circa un anno e mezzo di radici.

Come accorgersi della presenza del Pentodon Bidens Punctatus nelle piante di insalata?

Occorre tirare fuori dalla terra le piantine e all’interno della radice si annida il un nero coleottero che se ne nutre voracemente della radice ( come si vede dal video)


Una volta che viene “mangiucchiata” buona parte del corpo a fittone della radice, la piantina o pianta di insalata, in poche ore, non ricevendo più nutrimento inizia ad appassire.

Se il problema, si presenta solo su qualche pianta non ci si deve allarmare, mentre se il problema riguarda buona parte delle piante di insalata o su altre piante, si dovrà ricorrere ai ripari.

Sono tre, di solito, le metodiche utilizzate per cercare di difendere l’orto.

  1. Eliminare manualmente larve, bruchi, farfalle e adulti dall’orto.
  2. Effettuare una zappatura periodica e profonda del terreno dove verrà impiantato l’orto. Cercando di eliminare, se viste, le larve presenti nella terra.
  3. Effettuare una lotta biologica con alcune larve di parassiti (nematodi entomopatogeni). Le larve vengono vendute in sacchetti che ne contengono milioni e che vengono, con varie metodiche, mescolate al terreno.

I nematodi, una volta nel terreno, cercano la loro preda (gli scarabei o le larve nelle varie fasi di sviluppo), vi penetrano all’interno e si nutrono di alcune strutture vitali della preda causandone la morte. A loro volta le larve muoiono nel giro di qualche giorno lasciando l’orto ripulito da larve ed adulti.

In questo modo le insalate torneranno ad essere verdi e sane, pronte per essere gustate in tanti modi.

Leggi anche

spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Rimani in contatto

4,061FansLike
1,601FollowersFollow
6FollowersFollow
483FollowersFollow
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia la tua email e rimani sempre aggiornato con le nostre news.
Qui la tua privacy è al sicuro, nessuna traccia di spam.

I PIù LETTI