WeWALK, il bastone che aiuta i non vedenti con Google Maps

WeWALK è il bastone intelligente che attraverso Google Maps potrà aiutare le persone non vedenti ad essere autonome e a spostarsi per la città liberamente

0

WeWALK è il bastone intelligente, ideato da Kursat Ceylan, che con l’aiuto di Google Maps potrà aiutare i non vedenti a muoversi autonomamente nella propria città. Solo chi convive con questa disabilità, può sapere quanto siano difficili certi gesti che per gli altri sono considerati estremamente facili. Gesti semplici che diventano difficili da realizzare e veri e propri ostacoli per la vita di ogni giorno.

E l’idea, nel creare WeWALK, è stata proprio quella di rendere anche le persone non vedenti, autonome, il più possibile. Libere di muoversi e spostarsi da sole. Spostarsi autonomamente da un luogo all’altro e senza l’aiuto di nessuno. Magari per andare a fare la spesa o per negozi, per spostarsi con un autobus o con la metropolitana, per poter scendere alla fermata giusta o evitare, più semplicemente, degli ostacoli sul proprio percorso.

Cose semplici dunque, no? Ebbene, proprio quelle che rendono più complicata la vita quotidiana di un non vedente.

WeWALK, il bastone che aiuta i non vedenti con Google MapsL’ Ideatore di WeWALK

Creatore di WeWALK è Kursat Ceylan, un ingegnere ipovedente CEO fondatore di un’associazione no-profit turca che si chiama Young Guru Academy, YGA. L’invenzione dunque, di un non vedente che ha potuto provare e capire i bisogni più immediati e importanti per persone come lui. È così che Kursat ha deciso di inventare una soluzione, un bastone, ma un bastone intelligente, capace di guidare davvero la persona.

Una splendida dimostrazione di come si possa usare la tecnologia per scopi più che benefici. Per aiutare persone che ne hanno un reale bisogno, come in questo caso. E Kursat ha usato capacità, esperienza e i suoi sforzi, per costruire un oggetto tecnologico, in grado di aiutare persone con la sua stessa disabilità. E migliorare la qualità della loro vita, concretamente.

Come Funziona WeWALK?

Abbiamo già detto che è un bastone intelligente, ma andiamo a vedere come funziona. Il bastone utilizza Google Maps, che tutti noi usiamo per i nostri spostamenti, declinando le sue funzioni in maniere differenti. Attraverso Google Maps, WeWALK, permette ai non vedenti di girare per la città, senza la paura di perdersi, indicando loro dove e come muoversi.

WeWALK, il bastone che aiuta i non vedenti con Google MapsÈ dotato di altoparlanti integrate e di un assistente vocale Google che serve a dare indicazioni precise per muoversi. Ha inoltre dei sensori che vibrano alla percezione di un ostacolo, permettendo così alla persona di evitarlo facilmente. In un’intervista alla CNN, Kursat ha spiegato, attraverso la sua esperienza, quanto possa essere difficile per una persona che non vede, vivere e muoversi liberamente e autonomamente in città.

Di quanto possa essere difficile soltanto riuscire a prendere un autobus, o scendere alla fermata giusta, in città come le nostre, spesso così veloci e frenetiche. Città difficili per questo tipo di disabilità, come per molte altre. Ha tuttavia dimostrato che soluzioni come queste, possono però cambiare le cose, o almeno, migliorarle. WeWALK infatti, ha tutti i presupposti per farlo, per migliorare la vita di ogni giorno di un non vedente, dandogli modo di essere autonomo in tutta sicurezza e maggiore tranquillità.

WeWALK è apparso recentemente sul mercato e può essere acquistato dal suo sito ufficiale.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta