domenica, Giugno 16, 2024

Rome 19°C

A Mamma Cocca e le sue uova l’Oscar Green 2023 Veneto di Coldiretti Giovani Impresa

A Mamma Cocca e le sue uova l’Oscar Green 2023 Veneto di Coldiretti Giovani Impresa
A Mamma Cocca e le sue uova l’Oscar Green 2023 Veneto di Coldiretti Giovani Impresa, Alberto Boccato, foto per gentile concessione dell'Ufficio Stampa

L’edizione 2023, per la regione Veneto, è stata vinta da Alberto Boccato con la startup Mamma Cocca, produttrice di uova naturalmente ricche di Omega-3 grazie ad una corretta alimentazione e ad un rispettoso allevamento delle ovaiole.

Impegno nella ricerca, selezione di modelli imprenditoriali sostenibili e valorizzazione del territorio, sono i tre capisaldi alla base del premio riconosciuto ad Alberto Boccato ed alla sua startup Mamma Cocca nell’ambito del concorso Oscar Green organizzato da Coldiretti Giovani Impresa del Veneto, all’interno della categoria “Fare filiera”.  

Un’iniziativa nata con lo scopo di promuovere le attività agricole imprenditoriali sane e sostenibili che ancora oggi si trovano in Italia, dando visibilità alle idee innovative dei giovani agricoltori.

Tutte le realtà partecipanti, seppure tra loro differenti, sono accomunate dalla volontà di perseguire un modello agricolo sostenibile da un punto di vista economico, sociale, ma anche ambientale. Proprio per questo, una variabile che incide molto sulla maggiore possibilità di conquistare il premio è l’attenzione alla salvaguardia e all’arricchimento del territorio.

Foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa Disclosers (Your Story SRL)

Mamma Cocca, la tradizione di famiglia e del territorio

Mamma Cocca, startup ora candidata alla finale nazionale di Roma, nasce esattamente con la volontà di innovare nel rispetto della tradizione familiare e territoriale, come ben spiegato dallo stesso Boccato: “L’amore per la mia terra, il Veneto, e per il mondo agricolo più in generale è qualcosa che mi porto dentro sin da bambino: sono cresciuto in una famiglia di agricoltori e questo mi ha dato modo di assorbire in modo del tutto naturale i valori di rispetto e cura dei ritmi della natura e degli animali.

Pur avendo inizialmente intrapreso scelte di vita diverse da quelle della mia famiglia, diventando manager per una multinazionale tedesca, ho poi sentito il bisogno di tornare alle origini, ma acquisendo quegli strumenti teorici e pratici che mi permettessero di innovare l’azienda agricola dei miei genitori, senza però tradire i valori che mi sono stati trasmessi, dunque il rispetto e la valorizzazione del nostro territorio e la conservazione della genuinità dei prodotti”.

Risultati raggiunti grazie a molti anni di lavoro, dedicati alla ricerca e allo studio, appoggiandosi alla collaborazione di enti universitari locali.

Foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa Disclosers (Your Story SRL)

Il rispetto degli animali e dell’ambiente alla base della produzione di uova ricche di Omega-3

In un periodo storico dove emergono con drammatica attualità le terribili e crudeli pratiche dell’allevamento intensivo, questa startup offre un modello assolutamente differente che fa del rispetto dell’animale un principio assoluto.

Ognuna delle 200 galline ovaiole è nutrita attraverso un’alimentazione personalizzata che permette loro di produrre, in modo naturale, uova con valori di Omega-3 superiori rispetto a quelle in commercio e di perseguire dunque processi di allevamento sostenibili.

Il risultato – spiega Boccato di questi anni di studio è stata la formulazione di una dieta per le mie chiocce, ad oggi brevettata, che è arricchita di semi naturali eduli. Questi semi derivano proprio dai campi agricoli della mia famiglia.

In questo modo, abbiamo eliminato dal mangime l’olio di soia, riducendo in massimo grado anche la farina di questo cereale che risulta particolarmente inquinante. Dunque, non solo riusciamo a ottenere uova che hanno alti valori nutrizionali, ma adottiamo processi produttivi che tutelano la sostenibilità ambientale”.

ALTRI ARTICOLI
nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

i più letti

Newsletter

Gli articoli della settimana direttamente sulla tua email

Newsletter