Oil Free: la soluzione per trattenere oli e idrocarburi rispettando l’ambiente

Airbank ha presentato in Italia Oil Free, un nuovo prodotto assorbente in grado di rispettare l’ambiente, garantire la sicurezza sul lavoro e limitare i costi in fase di approvvigionamento e di smaltimento

0

L’obiettivo che l’italiana Airbank si è data lanciando sul mercato Oil Free, il nuovo assorbente in polvere o in granulo, è limitare la diffusione di oli e idrocarburi, ma senza utilizzare elementi chimici aggressivi e rispettando l’ambiente.

Creato per assorbire e limitare le perdite di oli e idrocarburi avvenuti al suolo, Oil Free è disponibile sia in polvere, indicato per gli ambienti chiusi, che in granuli, pensato soprattutto  per sversamenti all’aperto dove è necessario e importante un prodotto che non venga disperso dal vento.

Rispettando la Specifica Tecnica UNI CEN/TS 15366/2010 relativa ai prodotti granulari da spargere per l’assorbimento di idrocarburi, oli minerali e liquidi similari, è l’ideale anche su superfici stradali o aree di transito rese pericolose da questi episodi accidentali di sversamenti.

Oil Free : caratteristiche e utilizzo

Oil Free è di facile impiego, perché è sufficiente spargerlo direttamente sulla perdita e rimescolarlo, possibilmente utilizzando una scopa e in pochi secondi la superficie soggetta alla perdita ritornerà perfettamente pulita dopo l’intervento.

È, inoltre, idrorepellente e dotato di una grande capacità di assorbimento: basta un quantitativo modesto, infatti con 50 gr di polvere o granuli si possono assorbire fino a 100 gr di olio. Oil Free, infine, è realizzato con schiuma poliuretanica riciclata, senza l’utilizzo di ingredienti chimici aggressivi, sostituendo così segatura, stracci e detergenti comuni.

“Airbank ha da sempre a cuore la sicurezza sul luogo di lavoro e il rispetto dell’ambiente”, afferma Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. “Il nuovo Oil Free non solo rispetta questi nostri valori, ma garantisce anche un’alta efficienza e un elevato risparmio per le aziende”.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenPlanetNews.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta