Chicza, il chewing-gum che fa bene al pianeta

In un mercato vasto e competitivo come quello dei chewing-gum, mantenere lo status di “Unica al mondo” dopo ben 10 anni di commercializzazione è un risultato straordinario e allo stesso tempo ineguagliabile

0

Lo Staff di EcolBio Srl si è orgogliosamente lanciato sin dall’inizio nella rivoluzione innescata dai Chicleros Messicani distribuendo in esclusiva una gomma da masticare completamente biodegradabile, certificata biologica e kosher.

Per il Consorzio Chiclero, produttori di Chicza, non è stato semplice arrivare a questo risultato che parla di altissima qualità, riscatto sociale, sacrificio, passione, immenso lavoro e grande visione.

chicza

Non a caso questa straordinaria gomma da masticare 100% biologica ha vinto e sta continuando a vincere importanti Premi e Riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, tra i quali per primo in ordine cronologico troviamo il premio come “Miglior Nuovo Alimento Biologico” al “Natural and Organic Products Festival” di Londra del 2009.

La commercializzazione di Chicza offre innumerevoli vantaggi per l’ambiente, per il Consumatore e per le Amministrazioni Comunali. Grazie all’attività dei Chicleros, i veri guardiani della Selva Maya, si preserva la II° foresta più grande del Continente Americano, considerata uno dei polmoni verdi del nostro Pianeta dopo la foresta Amazzonica.

Oltretutto masticando Chicza si ridurrebbe drasticamente l’inquinamento ambientale causato dai chewing-gum convenzionali che impiegano dai 5 ai 7 anni per biodegradarsi nell’ambiente, inquinandolo!

Infatti secondo dati ufficiali di un autorevole studio svolto in maniera trasparente dalla Comieco in collaborazione con la GMI (Green Management Institute), solo in Italia sono 23 mila le tonnellate di rifiuti che generalmente non vengono smaltite correttamente e abbandonate per strada ogni anno.

E tutto questo avrebbe un costo per le amministrazioni Comunali, se costrette ad intervenire, pari a 16,4 miliardi di euro di soldi pubblici solo per rimuovere quelle odiose macchie multicolori che si vedono nelle piazze, nei marciapiedi e nelle strade di molte città Italiane.

Il chewing-gum Chicza è disponibile nel formato da 30 grammi contenente ben 12 quadratini, ed è attualmente distribuito nei negozi di alimentazione naturale, negozi biologici, erboristerie, alcune farmacie e parafarmacie, nei punti vendita Eataly e nei supermercati biologici.  Mentre il formato da 4 grammi, contenente 2 quadratini, è stato ideato per Hotels, Spa, chioschi, uffici e bar.

chewing-gum

I gusti al momento presenti sul mercato, tutti rigorosamente certificati biologici, sono Menta, Lime, Frutti Rossi, Menta Verde, Cannella e la novità del 2020, il nuovo gusto al Caffè.

Gli ingredienti presenti in Chicza sono: gomma base biologica, succo biologico di canna da zucchero evaporato in polvere, glucosio biologico, sciroppo biologico di Agave e i vari aromi biologici.

Ma la novità assoluta sarà il lancio sul mercato per il 2021 del nuovo formato sugarfree nei gusti Menta e Lime, che sarà ancora una volta il primo ed unico chewing-gum al mondo certificato biologico, biodegradabile e senza zucchero. Stay tuned!

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta