Cremona città delle api

Al fine di sensibilizzare sulla moria delle api e sulla loro importanza all’interno dell’ecosistema, il comune di Cremona ha presentato il progetto Urban Bees, invitando l’intera cittadinanza a scoprire e praticare l’apicoltura urbana

0

Cremona città delle api. Cremona, la città dei violini e del torrone, vuole farsi ricordare anche per una nobile iniziativa. Il nostro Paese, a causa del sempre più massiccio utilizzo di pesticidi ma anche dei cambiamenti climatici e delle monoculture agricole che impoveriscono l’ambiente, assiste ad una moria senza precedenti delle api.

Tutto questo influisce direttamente sulla produzione del miele, ma anche, come in un circolo vizioso, sull’ambiente e sulle produzioni agricole, venendo a mancare uno dei principali vettori dell‘impollinazione.

Da queste difficoltà nasce il Patto di Collaborazione per la realizzazione del progetto Cremona Urban Bees – Apicoltura in città tra il Comune della città lombarda e l’Associazione “Città Rurale – Organizzazione di volontariato”. Il percorso costruito sarà in grado di promuovere azioni a tutela delle api quale bene comune da proteggere.

Cremona città delle api

La finalità principale del Patto è quella di coinvolgere i cittadini nel mondo dell’apicoltura urbana, attivando momenti informativi, oltre che organizzando corsi sulla gestione di un apiario. In programma ulteriori azioni di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali anche nelle scuole cittadine e presso i Comitati di Quartiere, con il dono di bustine contenenti sementi per fiori melliferi da seminare ed esporre sui balconi per abbellire la città e incrementare la possibilità alle api di trovare del polline.

In preparazione della primavera, tra gennaio e marzo si è svolto il primo corso teorico di apicoltura urbana nella sede del Comitato di Quartiere 1. Il prossimo passo sarà quello di installare il primo apiario collettivo urbano, in un luogo pubblico individuato d’intesa con il Comune. Si tratterà di un “campo prove” con alcune arnie dove i nuovi apicoltori potranno sperimentare quanto appreso. L’apiario sarà aperto, in occasione di alcuni eventi, anche a tutti i cittadini che vorranno visitarlo in piena sicurezza, indossando le tute che l’associazione fornirà ed accompagnati dai cittadini-apicoltori che illustreranno la magia dell’alveare.

Grazie al Patto, inoltre, è possibile attivare una micro-rete di collaborazione, con la Biblioteca Comunale Centro Documentazione Ambientale che fornirà i testi specifici sull’apicoltura, con l’Istituto Istruzione Superiore J. Torriani che realizzerà il biomonitoraggio ambientale con le api per valutare lo stato di salute dell’ambiente in cui saranno posizionate le arnie, con l’istituto IAL di Cremona che ha realizzato il logo del progetto e con altre realtà associative locali.

Le attività organizzate nell’ambito di Cremona Urban Bees, sono aperte a tutti. Sono disponibili un pagina facebook.com/cremonaurbanbees ed il sito dell’associazione cittarurale.altervista.org.

Foto Pixabay di Miryam Fotos (apertura) e Olle August (nell’articolo).

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News

Lascia una risposta