venerdì, Dicembre 2, 2022
8.6 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAgrinotizieCubOrto, Luca Oliverio, l’ingegnere milanese scommette sull’orto urbano

CubOrto, Luca Oliverio, l’ingegnere milanese scommette sull’orto urbano

Con CubOrto tutti, anche chi non ha il pollice verde, possono coltivare la verdura in città. Un’idea rivoluzionaria che risolve il problema dello spazio, del tempo e delle competenze necessarie

CubOrto, è un piccolo orto urbano in vendita on line molto speciale, che con facilità consente a tutti, anche alle persone che non possiedono le conoscenze per avvicinarsi al mondo della coltivazione, a chi non ha il pollice verde, a chi non ha lo spazio, di coltivare la verdura in città. In questo modo si risolve anche il problema del tempo e delle competenze necessarie.

Si tratta di un orto sinergico, una tecnica che permette di far crescere le piantine in modo naturale, salutare e rispettoso dell’ambiente. Con CubOrto si può gestire l’orto senza smuovere il terreno, per consentire alla natura di attivare i meccanismi di autofertilità. Inoltre CubOrto permette di coltivare risparmiando acqua ed è un oggetto green, realizzato con materiale 100% di recupero.

Acquistandolo on line, arriva a casa con tutto l’occorrente per iniziare la propria avventura di coltivatore, compreso l’abbonamento di un anno alla community di CubOrto, in cui un esperto segue passo dopo passo coloro che lo desiderano, rispondendo ai quesiti e dando consigli.

CubOrto è disponibile in tre diverse misure: 90x40x40 cm; 120x40x40 e 120x100x75. In vendita anche un kit per la coltivazione indoor, pensato per chi non ha spazi esterni e vuole tenere il CubOrto in appartamento. Per quanto riguarda i semi e le piantine, nella confezione non sono presenti. Questo per lasciare ad ogni persona la libertà di scegliere cosa coltivare.

CubOrto

Luca Oliverio, con un team di 4 giovani professionisti provenienti da diverse parti d’Italia e da esperienze lavorative altrettanto differenti, sono gli ideatori di questo originale progetto. Si sono incontrati in rete durante il Covid, in una community dove si sono confrontati sul futuro dell’agricoltura e hanno elaborato un’idea che li ha portati a vincere il contest nazionale, a fare la startup ReFarm e a testare sul mercato un primo prototipo di CubOrto.

Insieme a Luca fanno parte del team il figlinese Pietro Isolan, divulgatore e formatore in agricoltura; l’imprenditore ferrarese Luca Buriani, Denny Albiani, informatico e comunicatore digitale di Arezzo. E ad essi si è unito di recente anche il designer grossetano, Alessandro Corina. Insieme hanno dato vita a CubOrto design.

“Per me che ho sempre viaggiato nel mondo proponendo tecnologia
– afferma l’ingegnere Luca Oliverio CubOrto rappresenta l’angolo
speciale della casa in cui lasciarsi alle spalle i ritmi frenetici della
vita, per riconnettersi con la natura. Il nostro progetto nasce dalla
volontà di dare a tutti, anche a chi non ha né tempo, né spazio, né
esperienza, la possibilità di coltivare un piccolo orto in casa”.

“Con Luca Buriani, Pietro Isolan e Denny Albiani – prosegue Luca Oliverio – ci siamo conosciuti in una community dove ci eravamo iscritti per parlare di possibili sinergie tra tecnologia, imprenditoria e virtù. Lì ha mosso i primi passi CubOrto con
il quale abbiamo vinto il contest nazionale. Ma come trasformare un’idea
in un progetto in grado di sostenersi economicamente? Siamo partiti con
un prototipo realizzato riciclando il legno dei cassoni della frutta
perché il basso impatto ambientale era uno degli obiettivi
irrinunciabili che ci eravamo posti. Abbiamo testato l’oggetto sul
mercato e abbiamo riscontrato interesse. A quel punto abbiamo fatto il
passo successivo inserendo nel gruppo il designer toscano Alessandro
Corina, che ha disegnato la linea CubOrto design, non solo funzionale ed
ecologica, ma anche con un’estetica più accattivante. Il CubOrto design
è realizzato in WPC ovvero materiale di recupero ottenuto dalla fusione
di scarti di legno polverizzato e materiale polimerico, che messi
insieme, aumentano la capacità di resistenza agli agenti atmosferici. Un
materiale particolarmente adatto agli ambienti esterni”.

Ingegnere meccanico, nato nel 1978 in provincia di Milano, Luca Oliverio
da oltre 20 anni si occupa di sviluppo e vendita di tecnologia in tutto
il mondo.

“Con CubOrto abbiamo studiato la migliore stratificazione di
suolo
– specifica Luca Oliverio per nutrire le verdure e coltivare
risparmiando acqua. Uno degli aspetti che lo rende un progetto speciale
è la condivisione e lo scambio di know-how, attraverso la community. Un
progetto destinato a crescere e ad accogliere nuovi coltivatori.”

Leggi anche

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI