Le matite da piantare

L’azienda Sprout propone matite che, terminata la loro primaria funzione, possono essere piantate dando vita a fiori, ortaggi ed erbe aromatiche. Una soluzione che guarda alla tutela dell’ambiente e all'importanza del riciclo e che, in questo momento così difficile per la scuola, può rappresentare un simbolo di nuova vita

0

Il rientro a scuola e le difficoltà legate al rischio contagio sono i temi del momento. È comune lo sforzo di individuare soluzioni che, nel contempo, tutelino il diritto allo studio e sappiano salvaguardare la salute degli studenti e degli insegnanti. È da augurarsi che al più presto si possano dare risposte certe e sicure.

Intanto, volendo approcciare il ritorno sui banchi in maniera più leggera, ci piace segnalare l’iniziativa di Sprout. Si tratta di un’azienda la cui sede europea è in Danimarca, che ha rivoluzionato il concetto di matita facendone un oggetto eco-friendly e plastic free.

Le matite che si piantano

Sapevate di poter piantare una matita quando diventa troppo corta per scrivere o colorare e far nascere erbe aromatiche, verdure e fiori?  Un modo unico al mondo per imparare a riciclare e dare nuova vita a un oggetto altrimenti destinato a diventare un rifiuto.

Tu scrivi, pianti la matita e la osservi mentre cresce

La matita Sprout pencil è composta solo da legno certificato sostenibile, argilla e grafite. All’estremità della matita ha una capsula di semi di alta qualità senza OGM. Quando la capsula, biodegradabile anch’essa, viene a contatto con terra e acqua si dissolve e I semi iniziano a germinare.

10 varietà di piante differenti

Ragazzi, genitori e insegnanti si appassioneranno a seguire le piccole piantine germogliare e diventare basilico, timo, pomodori o margherite.

Il germoglio come speranza per il futuro

Proprio di fronte alle difficoltà che l’anno scolastico  ci prospetta, pensiamo alle matite Sprout come un segno di rinascita e di ripresa, un piccolo dono che gli insegnati potrebbero fare ai loro studenti perché i nuovi germogli sappiano aiutare nel superare qualunque complicazione. Sprout propone, infatti, una edizione speciale di 32 matite che tutta la classe può divertirsi ad usare e veder germogliare.

Non solo a scuola

Il nuovo inizio può essere anche quello di chi torna sul posto di lavoro o si lancia in una nuova opportunità professionale. Da qui l’idea di presentarsi in modo diverso e originale: le matite piantabili possono essere utilizzate anche come biglietti da visita apponendo sopra il proprio nome e riferimento di contatto, sicuramente chi le riceve non si scorderà di noi e si ricorderà di adottare qualche nuova abitudine ecologica.

Dove si trovano le matite?

Le matite sono disponibili su amazon mentre per avere tutte le istruzioni su come piantarle si può consultare questo video .

 

Leggi anche:

Greencube: il primo micro-orto per coltivare verdure in orbita

Fiori dalle sigarette: i mozziconi basi biodegradabili per le piante

 

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta