mercoledì, Giugno 29, 2022
23.5 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroLe Aziende ComunicanoSkechers ha messo le scarpe a 16 milioni di bambini

Skechers ha messo le scarpe a 16 milioni di bambini

Il colosso americano Skechers, con 170 milioni di scarpe distribuite nel mondo nel 2019, mostra da sempre particolare attenzione ai temi della sostenibilità e verso chi nel mondo ha più necessità e bisogni.

Skechers e il programma BOBS

Da oltre 10 anni ha lanciato il programma filantropico BOBS, grazie al quale sono state donate oltre 16 milioni di scarpe in tutto il mondo. Una sensibilità che si conferma negli ultimi mesi, con donazioni per le vittime degli incendi nell’America occidentale, degli uragani più a Sud e per l’esplosione avvenuta nel porto di Beirut in Libano. Oltre alle già pianificate distribuzioni per le comunità economicamente in difficoltà nelle città di Toronto, Chicago e New York.

Come sottolinea Michael Greenberg, presidente di Skechers: “Quest’anno città intere sono state decimate dagli incendi della West Coast e dall’uragano Laura, molte famiglie hanno perso la casa e le proprietà nel mezzo di una pandemia. Davanti a città devastate come Beirut e in tempi così difficili è fondamentale aiutare le persone in difficoltà”.

Le organizzazioni umanitarie impegnate

In collaborazione con Soles4Soul, organizzazione umanitaria che trasforma scarpe ed indumenti dismessi in opportunità, Skechers è riuscita a individuare diversi modi per donare attraverso molteplici associazioni, ad esempio inviando all’organizzazione no profit United Way più di 11.000 articoli tra scarpe, zaini e calzini per le famiglie che sono rimaste senza casa a causa degli incendi del CZU Lightning Complex a Santa Cruz, in California, o dell’incendio di Almeda in Oregon. Attraverso l’associazione Good 360 sono poi state fornite più di mille paia di scarpe a coloro che sono stati gravemente colpiti a St. Charles in Louisiana.

Uguale attenzione Skechers ha mostrato donando scarpe per i bambini di Beirut vittime della recente esplosione del 4 agosto che ha ucciso circa 200 persone ferendone altre 7000. Attraverso l’organizzazione no profit Ahla Fawda insieme a Soles4Souls e Cisco: per la fine di ottobre è previsto in città l’arrivo di più di 52.000 nuove calzature. Solo quest’anno il brand americano ha collaborato con numerose agenzie per supportare le comunità colpite in Europa, Canada e America Centrale.

Attraverso il programma BOBS di Skechers e gli sforzi aziendali la Società ha fornito scarpe, beni e aiuti economici alle vittime di numerosi disastri naturali, inclusi gli incendi della California del 2018 e gli uragani Katrina, Harvey, Irma e Maria. Il programma BOBS di Skechers dona nuove calzature a bambini bisognosi negli Stati Uniti e in più di 60 paesi in tutto il mondo attraverso fondazioni educative, rifugi per senzatetto, soccorsi in caso di calamità e associazioni senza scopo di lucro.

Leggi anche

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI