Tre insetti indesiderati, i rimedi naturali per tenerli lontani dalle nostre case

Vespe, formiche e zanzare sono insetti indesiderati e, in alcuni casi, pericolosi. GP news vi suggerisce alcuni rimedi naturali per tenerli lontani dalle nostre case

0

Le vespe sono insetti sociali che appartengono all’ordine degli imenotteri e vivono in colonie. Sono provviste di pungiglione e all’occorrenza lo utilizzano per difendersi quando si sentono minacciate. Possono anche attaccare in gruppo ripetutamente, l’individuo colpito può subire uno shock anafilattico anche molto pericoloso.

Anche se si tratta di insetti utili all’ecosistema, è possibile liberarsene con metodi naturali senza creare danni per l’ambiente.

Rimedi naturali per evitare le dolorose punture delle vespe :

  1. Caffè

  2. Aglio

  3. Citronella

  4. Cetriolo

  5. Trappole cromotropiche o biotrappole

  6. Colori

Caffè
I fondi di caffè funzionano come un repellente naturale molto efficace per tenere lontano le vespe, le zanzare ma anche molti altri insetti. Gli insetti hanno un’olfatto molto sviluppato e i fondi di caffè, che bruciando emettono un’odore molto forte li fanno letteralmente impazzire.
Prendete il vostro fondi di caffè, metteteli in una ciotola, copriteli con un foglio di alluminio e lasciateli in un luogo asciutto fino alla completa asciugatura. Una volta asciutti posizionateli in una ciotola o un foglio di alluminio e bruciateli come fossero incenso per mantenere le vespe lontane dal vostro barbecue. Un rimedio “green”, economico e al profumo di caffè

Aglio
Le vespe non gradiscono l’odore dell’aglio. Preparare uno spruzzino con dentro un bicchiere d’acqua e tre cucchiai di polvere d’aglio: da spruzzare su piante, vasi e sottovasi.

Citronella
Il classico rimedio che usi per tenere lontane le zanzare d’estate, può essere usato anche per le vespe. Questa pianta o in alternativa il suo olio essenziale, se posizionati in alcuni punti strategici, tiene lontane le vespe. Il suo odore le mette in fuga, evitando le punture.

Cetriolo
Le vespe temono in modo particolare il cetriolo perchè contiene un acido per loro insopportabile. Utilizzate le Bucce di cetrioli mettendole in giardino o sui davanzali.

Le trappole cromotropiche o biotrappole
Le trappole cromotropiche sono fogli o pannelli, solitamente plastificati, sui quali viene applicato uno speciale collante. Il foglio colorato attrae l’insetto dannoso e il collante lo cattura, facendolo rimanere attaccato sulla superficie del pannello stesso.
All’interno di queste trappole vanno posizionate delle sostanze zuccherine che attirano gli esemplari di vespa da eliminare poi manualmente.

Colori
Evitare di indossare vestiti di colore giallo o  azzurro. Sono i colori che più attirano le vespe.
Una buon rimedio è usare olio essenziale di lavanda e eucalipto sul corpo per tenerle lontane quando siamo all’aperto.

Rimedi naturali per evitare l’invasione delle formiche

Tre insetti indesiderati, i rimedi naturali per tenerli lontani dalle nostre case

Le formiche sono insetti appartenenti all’ordine degli Imenotteri come Api, Vespe e Bombi. Come ogni insetto, le formiche possiedono 3 paia di zampe e il loro corpo è diviso in testa torace e addome.

  • Per cominciare una volta verificata la presenza di questi piccoli ospiti indesiderati, ripulite a fondo tutti gli angoli della cucina, anche quelli più nascosti in cui potrebbero esserci tracce di zucchero o briciole di pane.
  • Chiudete le eventuali fessure dalle quali arrivano in casa.
  • Non è difficile individuarle dal momento che le formiche si muovono a gruppo e in lunghe file: vi basterà seguirle al contrario per individuare subito il formicaio. Individuato il punto di ingresso in casa non vi resta che bloccarlo con qualcosa che dia loro molto fastidio: l’odore pungente di peperoncino, chiodi di garofano, cannella e paprika è in grado di ostacolare il loro cammino.
  • Lavare il pavimento con una miscela di acqua, aceto bianco e olio essenziale di limone vi permetterà di dare alle stanze di casa un profumo di pulito alquanto disgustoso per le formiche tanto da tenerle lontane a lungo? Utilizzate la stessa miscela anche per porte e finestre.
  • Le foglie di menta essiccate e sbriciolate nei punti di ingresso in casa possono rivelarsi un utile rimedio naturale per tenerle alla larga.
  • Il caffè è ottimo per combattere le formiche. Potete scegliere se utilizzare i chicchi o i fondi, perfetti soprattutto se le formiche hanno invaso il vostro giardino. Vi basterà distribuire i chicchi o la polvere dei fondi di caffè tra le piante o negli angoli della cucina.
  • L’alloro e l’origano: riponete qualche rametto sui diversi ripiani della cucina e vedrete che le formiche non si avvicineranno alle vostre provviste.

Rimedi naturali per allontanare le fastidiose zanzare

Tre insetti indesiderati, i rimedi naturali per tenerli lontani dalle nostre case

Le zanzare sono una famiglia di insetti dell’ordine dei Ditteri. Questa famiglia, che conta circa 3540 specie, costituisce il gruppo più numeroso della superfamiglia dei Culicoidea, che a sua volta comprende insetti morfologicamente simili ai Culicidi ma, ad eccezione dei Corethrellidae, incapaci di pungere.

  1. Oli essenziali

  2. Limone e aceto

  3. Piante sul terrazzo

  4. Repellente per il corpo

  5. Bat boz

  6. Olio di eucalipto

  7. Citronella

  8. Fondi di caffè 

1. Oli essenziali
L’odore di alcuni particolari oli essenziali è molto fastidioso per le zanzare. I più efficaci contro questi insetti sono: l’olio essenziale di lavanda, di limone e di geranio. Questi particolari odori sono in grado di disorientare le zanzare che, non appena li sentono, entrano in una sorta di stato confusionale e non sono più in grado di trovare la strada per aggredire la nostra pelle. Mettete questi oli essenziali, diluiti con un po’ d’acqua, in barattolini o bottigliette di vetro, poi inserite all’interno stecchini di legno (andranno bene anche quelli da spiedino) e infine capovolgeteli. In questo modo, la fragranza si diffonderà più velocemente nell’ambiente e, oltre a profumare la casa, terrà lontane le zanzare.

2. Limone e aceto
L’aceto e il limone sono due ingredienti ottimi in cucina, e allo stesso modo rappresentano una risposta alla domanda su come allontanare le zanzare. In un piatto, mettete dell’aceto e qualche fetta di limone fresco; lasciate riposare per qualche minuto, quindi posizionate il piatto su una finestra o sul balcone. L’odore molto intenso terrà lontani tutti gli insetti, zanzare comprese.

3. Piante sul terrazzo
Esistono alcune piante anti-zanzara per natura e che potete semplicemente mettere sul davanzale della finestra o sul terrazzo per tenere lontane le zanzare. Provate, per esempio, con la menta, il basilico e la lavanda. Anche l’aglio è un ottimo repellente contro le zanzare

4. Repellente per il corpo
Fate bollire due mazzetti di menta e uno di basilico per 20 minuti. Filtrate il liquido ottenuto e conservatelo in frigo. Ogni sera, quando il sole tramonta, spruzzate sulle braccia e sulle gambe il vostro repellente anti-zanzara fai da te.

5. Bat box
Mettete una casetta per pipistrelli fuori dalla vostra finestra (in commercio se ne trovano moltissime, anche al supermercato). Quando i pipistrelli abiteranno la tana che avete preparato loro, sarete salvi dalle zanzare.

6. Olio di eucalipto
Fra gli oli essenziali merita uno spazio a parte quello di eucalipto. Si trova abbastanza facilmente nei negozi specializzati di alimentari e il suggerimento è quello di mischiarlo con dell’olio di semi di semi per far sì che il suo effetto repellente sia ancora migliore.

7. Citronella
Metodo molto noto e usato da tempo, la citronella si presta bene come repellente per le zanzare in estate. Sia la pianta in se sia l’olio essenziale che se ne ricava dovrebbero tenere alla larga i fastidiosi insetti. Si trovano in commercio anche delle comode candele alla citronella da accendere nelle sere d’estate.

8. Fondi di caffè
Ebbene sì anche dei semplici fondi di caffè possono essere utili. Metteteli dove avete trovato acqua stagnante in casa vostra o nel giardino: le uova di zanzara presenti nell’acqua saranno costrette a raggiungere la superficie dell’acqua a causa dei fondi di caffè ma, private dell’ossigeno, moriranno.

La prevenzione resta in ogni caso l’arma più efficace

Per evitare l’ingresso a qualsiasi insetto volante o, peggio, la costruzione di un alveare:

  • Non lasciare in giro sostanze zuccherose, come residui di frutta. Non lasciare in giro, residui alimentari, per essere più sicuri.
  • La spazzatura: se la si tiene fuori, sul balcone o in cortile, bisogna ricordarsi di chiuderla bene. Gli odori di cibo e altri scarti alimentari attirano gli insetti.
  • Vespe ed api sono attirate dai fiori: se le si ha sul balcone bisogna tener conto di averne sempre qualcuna nei dintorni, a meno che non si punti su determinate piante.
  • Controllare fin dai primi mesi primaverili (marzo/aprile) i posti dove le vespe potrebbero fare il nido. Ad esempio: sottotetti, cassonetti, tapparelle, cassette postali, piccoli anfratti, tapparelle, contatori esterni etc. Se si trovano nidi in formazione, rimuoverli immediatamente.
  • Sigillare crepe, anfratti e chiudere eventuali fessure nel muro o nei contenitori esterni.
  • Le zanzariere sono un rimedio pratico, veloce, efficace, naturale e a lunghissima durata.

Foto Pixabay

Caro Lettore,

Green Planet News è un quotidiano indipendente, "aperto" e accessibile a tutti. Ogni giorno realizziamo tanti articoli con foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione e nell'informazione come servizio ai lettori. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Siamo un gruppo di giornalisti professionisti che hanno attraversato e vissuto sulla propria pelle le difficoltà dell'editoria e che per questo hanno scelto di mettersi in proprio. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro. Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto e con la tua donazione, inoltre, potremo prevedere tante nuove iniziative, nuove sezioni del giornale, contributi, collaborazioni inedite e offrirti una informazione sempre più attenta e curata. Stiamo lavorando anche ad un importante progetto sociale dedicato ai territori difficili delle nostre città che il tuo aiuto potrà contribuire a realizzarsi in maniera totale. Grazie.


Sostieni Green Planet News


Lascia una risposta