lunedì, Dicembre 5, 2022
14 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeAltroLe Aziende ComunicanoTheras entra nel consorzio forestale KilometroVerdeParma

Theras entra nel consorzio forestale KilometroVerdeParma

Dalla sinergia e dalla collaborazione possono nascere programmi ed iniziative per un reale cambiamento di passo nella salvaguardia del pianeta

Theras, azienda specializzata nelle tecnologie d’avanguardia ed impegnata nel migliorare la qualità di vita dei malati di diabete e dolore cronico, ha scelto di entrare a far parte del Consorzio Forestale KilometroVerdeParma per azioni concrete di forestazione nel territorio parmense

Theras azienda attenta da sempre a migliorare le condizioni di vita delle persone grazie a tecnologie all’avanguardia, ha deciso di rafforzare il proprio impegno nella sostenibilità, contribuendo a interventi di forestazione nel territorio parmense. Tale scelta green si è concretizzata con l’ingresso, quale socio ordinario, nel Consorzio Forestale KilometroVerdeParma, impegnato a creare boschi permanenti all’interno della Provincia di Parma, al fine di contrastare il cambiamento climatico, di aumentare il benessere della comunità e la salute del territorio.

Foto di Valiphotos da Pexels

Andrea Ferrari, Logistics & Facilities Manager di Theras, ha voluto spiegare il significato di questa scelta: “Non poteva mancare un’azienda come la nostra che si occupa di migliorare la qualità di vita delle persone, da sempre impegnata a garantire alti standard qualitativi ma con un’attenzione alla sostenibilità. Abbiamo accettato di far parte del progetto KilometroVerdeParma allo scopo di lavorare all’obiettivo comune di migliorare e proteggere il benessere della comunità e la salute del territorio attraverso azioni concrete sull’ambiente.” 

Conosciamo Theras, una realtà del territorio parmense

È a Salsomaggiore, in provincia di Parma, la sede in cui è nata e si sviluppa l’attività di Theras, leader nella ricerca e nella commercializzazione di tecnologie d’avanguardia per il trattamento del diabete e per la gestione del dolore cronico.

Lo staff è composto da circa 100 persone tra dipendenti e collaboratori, metà dei quali impegnati su tutto il territorio nazionale nel fornire supporto tecnico a strutture sanitarie, medici e pazienti, con un servizio di assistenza attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Le più importanti partnership commerciali si rilevano tra aziende americane leader nel loro settore (per il diabete con Dexcom e Insulet e per il dolore cronico con Nevro), collaborando con più di 200 strutture ospedaliere e cliniche specialistiche in tutta Italia.

“Crediamo nell’innovazione e nella sostenibilità, in cui ogni nostra decisione è presa per migliorare la vita delle persone che si affidano alle nostre tecnologie per patologie croniche come il diabete e il dolore cronico. È una tecnologia sicura, sostenibile – ha aggiunto Ferrari e facilmente gestibile, che, permette ai nostri pazienti con diabete di ‘dimenticarsi’ delle misurazioni e delle punture e per quanti soffrono di dolore cronico offriamo strumenti per gestirlo al meglio”.

KilometroVerdeParma un progetto corale per agire sull’ambiente

Maria Paola Chiesi, Presidente del Consorzio Forestale KilometroVerdeParma, fa un bilancio sul progetto a due anni dalla nascita: “Con l’ingresso di Theras e dei soci più recenti, il Consorzio raggruppa oggi una settantina di realtà del nostro territorio, che sono espressione del mondo dell’associazionismo e di settori che spaziano dal farmaceutico al beauty, dal food alla meccanica, dai servizi all’impiantistica, passando per l’automotive: una fotografia del tessuto economico parmense.

Foto di Thirdman da Pexels

Questa varietà testimonia la natura realmente partecipata del progetto KilometroVerdeParma: stiamo riuscendo a far germogliare la consapevolezza che solo agendo responsabilmente sull’ambiente di oggi e coinvolgendo le comunità possiamo lasciare in dono alle generazioni future un mondo migliore, perché più sostenibile. Possiamo essere orgogliosi di quanto fatto e di ciò che stiamo portando avanti: dalla nascita del Consorzio ad oggi abbiamo messo a dimora oltre 45.000 mila alberi e nella finestra temporale che va da novembre 2022 a marzo 2023 abbiamo previsto interventi di rimboschimento per ulteriori 30.000 piante.

Dobbiamo continuare così: siamo quindi contenti di poter continuamente accogliere nuovi soci, come è stato nel caso di Theras”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img

I PIù LETTI