mercoledì, Dicembre 7, 2022
14.8 C
Roma
spot_imgspot_imgspot_img
spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
HomeInnovazioneMeccanica di precisione: quali sono i processi? E in quali settori trova...

Meccanica di precisione: quali sono i processi? E in quali settori trova impiego?

La meccanica di precisione permette la produzione di componenti ad alta precisione che trovano impiego in diversi settori

Scopriamo nel dettaglio in cosa consiste questo ambito, quali macchinari vengono utilizzati e dove trova impiego

La meccanica di precisione comprende tutte le lavorazioni che consentono un alto livello di precisione durante la produzione dell’elemento che poi troverà impiego in macchinari presenti in diversi settori.

Il prodotto finale sarà un utensile privo di imperfezioni al fine di consentire il buon funzionamento delle macchine in cui sarà adattato. Le caratteristiche che distinguono questo settore sono, infatti, la precisione e l’ottimizzazione delle lavorazioni, offrendo un prodotto che soddisferà a pieno le esigenze dei clienti.

Quali sono i prodotti frutto delle lavorazioni meccaniche?

Queste lavorazioni consentono la produzione di una vasta gamma di prodotti, quali boccole, ingranaggi, falange, filtri, valvole e tanto altro che regolano il funzionamento di determinati macchinari. Se questi ingranaggi non risultano perfetti, potrebbero compromettere il loro corretto funzionamento.

DL Sintered Srl, azienda specializzata nel settore della metallurgia delle polveri, è una delle principali produttrici di sinterizzati e parti meccaniche sagomate semplici e complesse in bronzo, acciaio inox e ferro. Grazie alla consulenza di tecnici preparati è possibile offrire un servizio completo per soddisfare le necessità dei clienti.

Le singole realizzazioni delle componenti vengono sottoposte a controlli rigidi di qualità e ad una verifica finale, per capire se sono presenti eventuali difetti o malfunzionamenti e perfezionare così il prodotto al fine di garantire prestazioni eccellenti.

Quali processi avvengono per la produzione dei sinterizzati?

Per prodotti sinterizzati vengono utilizzati innovativi ed avanzati processi industriali della metallurgia delle polveri. Quest’ultima prevede le tecnologie di pressatura e sinterizzazione, che consentono la creazione di parti complesse di grandi lotti in maniera rapida. Il processo per la creazione di falange, boccole, filtri e ingranaggi avviene secondo una serie di processi.

In primis, la preparazione della miscela, che può comprendere unicamente metalli o la miscela di altri componenti. Per ottenere la polvere, il metallo viene polverizzato meccanicamente o vengono utilizzate tecniche di reazione chimica.

Successivamente, avviene lo stampaggio del pezzo mediante il metodo di pressatura e la miscela di sinterizzazione per creare un prodotto monolitico. Una volta pronte, le parti sinterizzate vengono misurate, al fine di ottenere una perfetta geometria e precisione dimensionale, e vengono impregnate di grasso.

È importante rimuovere gli spigoli al fine di rendere la superficie liscia ed eliminare la porosità. Un altro passaggio importante è la vaporizzazione, ovvero il trattamento termico che consente di chiudere i pori al prodotto sinterizzato. Ultimo processo è quello delle lavorazioni meccaniche che consentono di inserire o rimuovere del materiale.

In quali settori trovano impiego i prodotti sinterizzati?

Questa tipologia di prodotti, come accennato poc’anzi, trovano impiego in svariati settori, per elencarne alcuni: macchinari industriali ed agricoli, apparecchiature mediche, settore farmaceutico, contesto petrolchimico, meccanica, idraulico, e tanto altro.

Queste componenti, infatti, possono essere realizzate ad hoc per soddisfare le specifiche richieste del cliente e plasmarsi alle funzionalità. Per questo sono fondamentali e devono risultare perfetti nella loro forma: infatti, si tratta di un lavoro di estrema precisione.

Inoltre, questi elementi si presentano duraturi nel tempo e grazie ai loro materiali non sono soggetti ad usura e sono resistenti agli urti e agli impatti grazie alla loro rigidità. Anche se sottoposti a temperature elevate non tendono a deformarsi e degradarsi. Inoltre, grazie al mix di polveri utilizzato per la loro realizzazione, hanno proprietà magnetiche dolci o dure con elevata resistenza elettrica.

Vantaggi di queste produzioni

Tra i principali vantaggi della produzione dei sinterizzati troviamo:

  • Realizzazione di forme complesse: i processi di sinterizzazione consentono la creazione di forme complesse direttamente dallo stampo precise.
  • Precisione dimensionale elevata: la pressatura e la calibratura consentono una geometria della componente ottimale, migliorabile in ulteriore modo dalle lavorazioni meccaniche.
  • Produzioni in grandi serie: la complessità delle tecniche utilizzate e la stabilità degli stampi consente affidabilità e ripetizione elevate ed in grandi serie delle componenti.
  • Autolubrificazione: la microporosità interconnessa del materiale può essere riempita con olio lubrificante, consentendo così alla boccola di essere autolubrificante ed erogare in maniera costante olio, senza la necessità di lubrificazioni esterne.
  • Finiture eccellenti: le aree delle superfici sintetizzate risultano piane presentando quindi uno stato superficiale ottimale.
  • Smorzamento delle vibrazioni: la microporosità interna del sinterizzato permette la non propagazione delle vibrazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -spot_img
spot_img

I PIù LETTI